martedì 23 aprile 2013

BEAUTY ROUTINE AT FORTY


La fine dell'inverno per me è segnata non solo dal cambio-armadio ma anche da mille propositi di cambiamento sul fronte beauty e nutrizione.

Foto allo specchio

Quest'anno mi voglio proprio mettere d'impegno e visto che in questo campo sono un po' pasticciona chiedo aiuto a Giulia, esperta beauty consultant del blog Le Diable Rose. A lei chiedo di aiutarmi a definire una corretta beauty routine per donne dopo i quaranta.

Ecco la sua risposta:

"Come sapete la pelle va curata ad ogni età, e le cure ad essa dedicate andrebbero intensificate in corrispondenza dei periodi “critici” della vita: adolescenza, gravidanza e allattamento, premenopausa e menopausa.
Oggi, in particolare, parlerò della beauty routine delle donne quarantenni e oltre, cioè nella fase di premenopausa e di menopausa vera e propria.
Posto che oggi una donna quarantenne e ultraquarantenne è spesso curata, bella e attraente, ritengo che sia comunque un'età abbastanza delicata dal punto di vista dell'aspetto.
Inevitabilmente si cambia fisicamente, cambia il modo di accumulare l'adipe, e cambia anche la pelle, che sotto la minore stimolazione estrogenica tende ad assottigliarsi e ad essere meno tonica.
Cosa possiamo fare per mantenere il nostro aspetto piacevole e fresco?
Irrinunciabile una perfetta detersione, mattina e sera.
Poi: non cadete nel tranello della pubblicità, nessuna crema – nemmeno la più costosa - può “spianare le rughe”, oppure avere un “effetto lifting”: si tratta unicamente di risultati momentanei dovuti alla presenza di molecole dannose come i siliconi, che effettivamente hanno un effetto “riempitivo”, ma creano un effetto occlusivo che sul medio periodo danneggia l'epidermide e accelera l'invecchiamento.
Privilegiate creme con formulazioni di origine naturale, di norma non troppo ricche di attivi: il rischio è che la pelle si abitui e non sintetizzi più correttamente sostanze che autoproduce, come l'acido ialuronico e il collagene.
All'occorrenza si possono fare dei cicli limitati nel tempo con prodotti a più alta concentrazione di sostanze funzionali, specie al cambio di stagione, associando eventualmente anche una integrazione per via orale.
Stesso discorso per quanto riguarda i peeling: il mio consiglio è di essere estremamente caute con questo tipo di trattamento che tende ad interferire con il normale ciclo dei cheratinociti e che, alla lunga, può portare ad un risultato opposto a quello ricercato, cioè ad un ispessimento dello strato corneo.
Altra cosa importantissima: la pelle non va mai massaggiata con troppo vigore; i cosmetici vanno applicati con un leggero massaggio che permetta di assorbirli senza alterarne le caratteristiche organolettiche.
E, last but not least, anche se non direttamente connessi alla cosmesi, consiglio di curare l'alimentazione, un buon riposo ed una attività sessuale regolare, che contribuiranno a renderci radiose nell'estate della vita."

Grazie Giulia per i tuoi preziosi consigli, ora non dovrò fare altro che trovare i prodotti adatti ad essere inseriti in questa routine.

A presto!

11 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...